BUGATTI CHIRON PUR SPORT

Ma anche quello di Londra, situato nel distretto di Mayfair

Mentre inizialmente doveva essere presentato al Motor Show di Ginevra, la Bugatti Chiron Pur Sport ha dovuto aspettare per potersi mostrare e fare i suoi primi giri. Ora ha compensato, con un tour di concessioni europee, che si è appena concluso a Ginevra.

Il Chiron Pur Sport si mette in posa a Düsseldorf

Come tutte le fiere, l’edizione 2020 del Motor Show di Ginevra ha avuto la sua parte di stelle, che si erano accuratamente preparate per stupire i visitatori attesi da migliaia di persone. Sfortunatamente, la crisi sanitaria è passata lì e, in seguito all’annullamento dell’ultimo minuto dello spettacolo svizzero, i produttori non hanno avuto altra scelta che aspettare un tempo indefinito per presentare i loro nuovi prodotti al pubblico o per creare l’evento con un altro mezzo e inoltrandolo sul web.

Bugatti ha scelto quest’ultima soluzione, organizzando un tour delle principali città europee per il suo Chiron Pur Sport . La supercar alsaziana percorse quindi migliaia di chilometri da Parigi, per andare a Londra, quindi ad Amburgo, Düsseldorf, Francoforte, Monaco e Zurigo, per arrivare infine sulle rive del Lago di Ginevra, a Ginevra. Quello che afferma di essere il modello più efficiente e dinamico della gamma Bugatti è stato quindi in grado di esibirsi brevemente in ciascuno di questi showroom europei

Il Chirone più efficiente
Ovviamente, questa nuova versione di Pure Sport non è la più veloce della Chiron. Questo ruolo è riservato all’esclusivo Super Sport 300+ , che dovrebbe superare di molto i 420 km / h. Pur Sport è persino più lento dello standard Chiron, poiché la sua velocità massima è limitata a 350 km / h (420 km / h per Chiron). D’altra parte, dal lato dell’accelerazione, è lei la più veloce, grazie in particolare a rapporti di trasmissione più brevi. Pertanto, da 0 a 100 km / h viene sparato in 2,3 s, mentre da 0 a 200 km / h richiedono solo 5,9 s (rispettivamente 2,4 se 6,1 s per il Chirone). Ma è soprattutto in termini di tempi che il guadagno è più evidente, con 60 a 120 km / h sul sesto rapporto inviato in 4,4 secondi, anziché 7,4 secondi sul Chirone.

Sul mercato, nessuno sembra essere in grado di competere al momento , tranne forse la McLaren Speedtail , che non ha ancora rivelato tutti i suoi segreti, o la Lotus Evija elettrica . Infine, ricorda che Chiron Pur Sport beneficia di nuove impostazioni del telaio , per maggiore dinamismo e precisione, una riduzione di peso di 50 kg rispetto al modello standard, richiedendo 1945 kg sulla bilancia, un nuovo diffusore o persino Pneumatici specifici per Michelin Sport Cup 2 R. Tutto per un prezzo base di 3 milioni di euro tasse escluse.

Lascia un commento