FISKER OCEAN

Fisker era scomparso alcuni anni fa a causa di difficoltà finanziarie, ma sta tornando più forte con un nuovo modello: il SUV Ocean. Questo inseguirà il futuro Tesla Model X, con un prezzo di attacco inferiore a 40.000 dollari

Fisker, una casa automobilistica americana fondata nel 2008, si sta sollevando dalle sue ceneri dopo aver riscontrato alcuni problemi finanziari. Acquistato da un gruppo cinese, è stato rilanciato sotto il nome di Karma (dal nome della prima macchina di Fisker). Ma Henrik Fisker, il creatore del marchio, ha rilanciato in un altro progetto prendendo il nome di Fisker per il suo nuovo marchio. Questa volta, non è più una berlina ibrida plug-in, ma un SUV elettrico al 100%.

Il Fisker Ocean è stato presentato pochi giorni prima del CES ( Consumer Electronics Show ) a Las Vegas in una conferenza privata. Opta per un look SUV di grandi dimensioni, con un frontale vicino a una Range Rover da certe angolazioni. Il profilo è arroccato in alto con passaruota di grandi dimensioni, mentre la poppa incorpora luci orizzontali molto sottili. Il design del vetro ricorda quello di una Renault Espace con il semaforo posteriore. Si noti che tutti i finestrini si aprono facendo scorrere verso il basso, anche il lunotto e il pannello posteriore posteriore.

Più autonomia grazie a un tetto dotato di un pannello solare
Il tetto è dotato di un pannello solare, che consentirebbe di risparmiare 1.600 km di autonomia all’anno (circa 130 km al mese). Ciò si aggiunge ai 400-480 km di autonomia annunciati, grazie a una batteria da 80 kWh. Per quanto riguarda la potenza, risulta essere vicino a quello che fa Tesla, per consentire da 0 a 100 km / h in circa 3 s (contro 3,5 s per le prestazioni del Modello Y). Henrik Fisker ha annunciato che ci sarebbero state due possibili architetture: due o quattro ruote motrici.

La Fisker Ocean utilizza materiali riciclati come bottiglie di plastica o pneumatici per i suoi interni (tappetini, proteggi scarponi, ecc.) Purificati e tecnologici. C’è un quadro strumenti digitale dietro il volante, nonché un touch screen in modalità verticale sulla console centrale. Le scorciatoie tattili sono posizionate sotto il sistema di infotainment, dove si trova la leva del cambio automatico.
La Fisker Ocean opta per un tetto solare che gli consentirebbe di guadagnare in media 1.600 km di autonomia all’anno

Meno di € 40.000
Uno dei punti di forza proposti dal capo del marchio è il suo posizionamento aggressivo: sarà venduto alla fine del 2021 da 33.499 euro  il prezzo in Europa sarà sicuramente più alto senza contare il bonus ecologico. Sono € 9.000 in meno rispetto al futuro Tesla Model Y, il suo concorrente diretto. La Fisker Ocean offre anche un’interessante offerta di noleggio, a partire da € 340 al mese , inclusa la manutenzione.